Laboratorio prove meccaniche

Laboratorio prove meccaniche

Il laboratorio svolge attività finalizzate al controllo e alla qualifica del prodotto industriale e di sistemi di imballaggio attraverso l’effettuazione di prove statiche, dinamiche (vibrazioni ed urti), sismiche e a fatica meccanica.
Viene fornita consulenza sull’interpretazione delle norme applicabili e supporto per la definizione di eventuali elementi meccanici di interfaccia da realizzare.

TettuccioIl laboratorio di prove meccaniche di P&P fornisce studi sulla qualità del prodotto ricercando tramite controlli non distruttivi presenza di eventuali difettologie eseguendo controlli di tipo UT-MT-PT-VT con operatori in possesso di certificazione di livello 2 secondo UNI EN ISO 9712.

Inoltre la società esegue attraverso proprio laboratorio ministeriale autorizzato prove meccaniche su materiali ferrosi e non ferrosi quali prove di trazione, prove di resilienza, prove di piega e prove di durezza.

Tutte le prove eseguite dal laboratorio vengo pianificate e studiate proponendo ai clienti le migliori tipologie di sensori quali accelerometri, estensimetri e sensori di spostamento in modo da riuscire a cogliere tutte la variabili del prodotto analizzato.

APPLICAZIONI

Controllo e qualifica del prodotto industriale

Il prodotto industriale comprende componenti elettromeccanici, componenti per infrastrutture ferroviarie, e componenti per le industrie aeronautica, aerospaziale, automobilistica, navale e militare. Per tali prodotti tipiche attività di prova riguardano prove di vibrazione finalizzate alla verifica funzionale in presenza di condizioni ambientali perturbanti (vibrazioni, sismi,…) e/o alla simulazione di interi periodi di esercizio. I test possono essere condotti attraverso l’effettuazione di prove di vibrazione con eccitazione sinusoidale (“sine”), con eccitazione aleatoria (“random”), combinata (“sine” on “random”, “random on “random”) o di tipo sismico (“transient”).

LM_prodottoindustriale2 LM_prodottoindustriale3 LM_prodottoindustriale1

Prove su componenti per infrastrutture ferroviarie

Il laboratorio è qualificato da RINA e autorizzato da RFI per i componenti per infrastrutture ferroviarie. Si eseguono prove su piattaforme ferroviarie, su attacchi per rotaie, su traversine (statiche, dinamiche, di fatica e resistenza elettrica), prove su rotaie, su materiali elastomerici e prove su componenti di bordo di materiale rotabile e su sistemi di segnalamento.

LM_ferroviario2 LM_ferroviario3 LM_ferroviario1

Prove su sistemi di imballaggio

I sistemi di imballaggio, che durante il ciclo di distribuzione possono risultare soggetti a importanti sollecitazioni meccaniche, quali impilamento nei magazzini, urti causati da caduta, vibrazioni e carichi impulsivi di trasporto, vengono sottoposti a prove di resistenza alle vibrazioni ed agli urti, prove di collaudo a compressione e trasporto. Vengono anche effettuate prove di resistenza a condizioni ambientali gravose per effetti climatici e/o chimici.

LM_Trasporto 2 LM_Trasporto 3 LM_Trasporto 1

Prove su dispositivi di ancoraggio UNI EN 795:2012, UNI 11578, UNI/CEN TS 16415

La società ha predisposto uno specifico campo prove dove vengono effettuate prove per verificare l’adeguatezza di dispositivi di ancoraggio sia di tipo A che di tipo C (campata singola, multipla e con angolo) anche per applicazioni che ne prevedono l’impiego da parte di più utenti contemporaneamente.

LM_Lineevita2 LM_Lineevita3 LM_Lineevita1